Home - Cridola's Web SIte

"Mentre dall’alto del valico scendevo verso la vallata del Piave, vidi aprirsi alla mia sinistra una valletta breve, ma grandiosa, con nello sfondo una stupenda forma Dolomitica.

Sorpreso da tanta bellezza, mi domandavo come mai si chiamasse quel monte turrito. “El Crìdola”, mi disse infine un uomo che lavorava in un pascolo. E La via per salirci? “Su la croda del Crìdola non se ghe vien”, fu la risposta.

Rimasi colpito: una vetta Dolomitica ancora vergine mi guardava!

Due giorni dopo le Marmarole, la vetta superba era mia. Mi trovavo per primo, felice e contento, sulla cima più alta ( 2581 m ) delle Alpi Clautane Settentrionali e il mio sguardo spaziava a sud su un mondo inebriante di mirabili castelli, torri e colonne, molte delle quali superavano la mia montagna, se non in altezza, certo per l’attrattiva delle loro forme incredibilmente ardite.”

 

Julius Kugy

Il Monte Cridola è una montagna delle Alpi Orientali alta 2.581 m (Cima Est), ed è situato nella zona denominata Oltrepiave a cavallo tra i comuni di Lorenzago di CadoreForni di Sopra e solo marginalmente Domegge di Cadore.

I limiti morfo-idrografici naturali ed i confini amministrativi appartengono alla provincia di Belluno benché oltre la tacca parte del suo massiccio si trovi in provincia di Udine (comune di Forni di Sopra) all'interno del Parco naturale delle Dolomiti Friulane.

Dal 26 giugno 2009, il Gruppo del Cridola è stato inserito nella lista del Patrimonio mondiale naturale dell'Unesco assieme a tutto il complesso dolomitico.